L’Azienda

ECHINOIDEA è una società giovane, che punta a diventare leader nell’allevamento delle specie ittiche di pregio, attualmente di un modello manageriale di tipo familiare, ideale per la fase startup e la gestione ruota su quattro persone.
L’amministratore unico e socia della società è la Sig.ra Chiara Trapanese. Altro socio di minoranza è il cugino Carannante Marco. I due soci (diplomati) appartenenti entrambi alla famiglia Trapanese garantiranno quell’apporto di freschezza e innovazione necessaria allo
sviluppo e alla gestione della ECHINOIDEA.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è echinos.png

La famiglia Trapanese che ha investito in questa idea, è rappresentata da Michele e Giuseppe Trapanese.
Michele Trapanese, oggi impiegato, ha sempre lavorato con il mare avendo fatto dapprima il pescatore e successivamente lo skipper su imbarcazioni a motore e sub con brevetto.
Giuseppe Trapanese, attualmente operaio specializzato e sub con brevetto OTS, ha svolto nella sua vita il lavoro di pescatore e di skipper su imbarcazioni a motore.
Pertanto è evidente il forte legame con il mare e la conoscenza dello stesso da parte della famiglia Trapanese.
L’idea di realizzare un impianto di allevamento di ricci (echinodermi) sull’isola di Procida nacque nel 2013, data dalla scarsità di tale specie sui fondali di Procida e la grossa richiesta a livelli commerciali e ristorativi del prodotto. Pertanto furono avviati i primi contatti con la stazione zoologica Anton Dhorn di Napoli per vedere se era possibile sviluppare l’allevamento degli echinodermi. La risposta fu positiva, poiché già da anni stavano studiando tale specie e la possibilità di riproduzione della stessa
in laboratorio.